• demo
  • demo

La combustione

La combustione dei rifiuti avviene all'interno di un forno a tamburo rotante con capacità termica di 15 Gcal/h che può incenerire indifferentemente rifiuti con potere calorifico variabile da 1.000 a 10.000 kcal/h.

La combustione si realizza in due stadi:

Nella camera di combustione vera e propria, dove il rifiuto si incendia spontaneamente, quindi senza l'apporto di combustibile fossile, per effetto del suo elevato potere calorifico e per l'alta temperatura presente nella camera;

Nella camera di post-combustione, che collega il forno alla caldaia a recupero, dove si completa la reazione di ossidazione dei gas/fumi prodotti dai rifiuti inceneriti.

I fumi successivamente entrano nella caldaia dove cedono il calore sviluppato dalla combustione del rifiuto.

Copyright © 2016 EcoMistral Srl.