• demo
  • demo

RAEE "Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche"

I RAEE consistono in qualunque apparecchiatura elettrica o elettronica di cui il possessore intenda disfarsi in quanto guasta, inutilizzata, o obsoleta e dunque destinata all'abbandono (frigoriferi, lavatrici, lavastoviglie, ferri da stiro, rasoi elettrici, sveglie digitali, computer, stampanti, cellulari, ecc.).

I cittadini, per quanto riguarda i RAEE di uso domestico e le imprese, per quanto riguarda i RAEE di uso professionale, conferiscono tali rifiuti presso un centro di raccolta autorizzato dal comune di appartenenza in attesa che vengano trasferiti ai centri di riciclaggio.

La nostra società opera attualmente su gran parte del territorio dell'Alto Adige per la raccolta ed il trasporto dai centri autorizzati ai centri di recupero e/o smaltimento finale. E’ attiva nello specifico settore sin da quando sono stati regolamentati i flussi di smaltimento dei RAEE e vanta quindi una pluriennale esperienza, partecipando alle gare e/o richieste di offerte indette dai consorzi RAEE e/o operatori del settore.

Specifiche

I principali problemi derivanti da questo tipo di rifiuti sono la presenza di sostanze considerate tossiche per l'ambiente e la non biodegradabilità di tali apparecchi. La crescente diffusione di apparecchi elettronici determina un sempre maggiore rischio di abbandono nell'ambiente o in discariche con conseguenze di inquinamento del suolo, dell'aria, dell'acqua con ripercussioni sulla salute umana. Questi prodotti vanno trattati correttamente e destinati al recupero differenziato dei materiali di cui sono composti, come rame, ferro, acciaio, alluminio, vetro, argento, oro, piombo, mercurio, evitando così uno spreco di risorse che possono essere riutilizzate per costruire nuove apparecchiature oltre alla sostenibilità ambientale.

Questi rifiuti sono regolamentati dal D.Lgs. 14 marzo 2014, n. 49 che recepisce la Direttiva 2012/19/Ue sui rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche la quale è intesa “a contribuire alla produzione e al consumo sostenibili tramite, in via prioritaria, la prevenzione della produzione di RAEE e, inoltre, attraverso il loro riutilizzo, riciclaggio e altre forme di recupero, in modo da ridurre il volume dei rifiuti da smaltire e contribuire all'uso efficiente delle risorse e al recupero di materie prime secondarie di valore”.

logo

Sede Legale:
Via G. di Vittorio n. 16 – piano 12 I-39100 Bolzano
Telefono: +39 0471 1655080 Fax. +39 0471 1655088
info@ecomistral.it
C.F. e P.IVA 02886070214
R.E.A. BZ 213764
Capitale Sociale Euro 200.000,00 I.V.

Copyright © 2016 EcoMistral Srl.